Home

 

       Bartolomeo Giachino

“Urge un salto di qualità nella politica delle infrastrutture e della logistica. Perdiamo traffici, entrate fiscali e posti di lavoro a favore dei porti del Nord Europa. “
 
Egregio Ministro 
La ricerca di SRM e’ importante perché evidenzia dati e problemi che debbono essere affrontati per rilanciare economia e lavoro nel nostro Paese.
1)-il traffico merci che passa nel Mediterraneo grazie al Canale di Suez e’ cresciuto del 500% negli ultimi 20 anni ma purtroppo il nostro Paese, a causa della carenza di infrastrutture, ne ha preso molto di meno di quanto avrebbe potuto. La merce che arriva nei nostri Porti versa tasse portuali, Iva e da lavoro alle nostre strutture logistiche. 
L’Italia è l’unico Paese che perde , causa le nostre inefficienze,una quota dei traffici destinati alla Pianura Padana a favore dei porti del Nord Europa e questo è stato calcolato ci costa 6miliardi di PIL anno e tanto lavoro in meno.
In ogni container c’è il lavoro di 40-50 persone che genera a destinazione altro lavoro per essere sbarcato, Trasportato e consegnato.
La globalizzazione dei mercati sta generando la crescita progressiva degli scambi commerciali e del trasporto merci oltre che del turismo.
Trasporto merci e turismo utilizzano le infrastrutture di trasporto. Chi avrà i migliori porti, i migliori aeroporti, le migliori reti ferroviarie e autostradali sarà beneficiato di maggiori quote di traffico. 
La logistica e il turismo sono due settori ad alta intensità di lavoro.
Secondo Nomisma il porto di Genova genera tra diretti e indiretti 90.000 posti di lavoro, di cui 20.000 in Lombardia , 15.000 in Piemonte,50.000 in Liguria...
Se la Mirafiori o Arcese sono state l’emblema della fabbrica di lavoro del secolo scorso, i porti saranno la fabbrica di lavoro di questo secolo.
Ecco perché infrastrutture, porti e Autotrasporto sono settori strategici soprattutto per un Paese come l’Italia che rappresenta il punto di passaggio più breve tra l’Europa, il Medio Oriente, l’Africa e l’Oriente ha una possibilità  di maggiore crescita che fin qui non ha sviluppato per la diminuzione degli investimenti nelle infrastrutture, per una burocrazia suddivisa in tante piccole posizioni di potere .
La crescita del mercato mondiale per un Paese esportatore come il nostro, per un Paese come il nostro che può diventare un HUB logistico per il più grande mercato di consumi del mondo , e’ un grande motore di crescita di lavoro e di benessere. Occorre solo guardarlo con lo sguardo giusto e fare le cose che servono al più presto seguendo le giuste priorità .
Il porto di Genova-Savona rappresenta sicuramente una priorità importante, la chiave per far ripartire economia e lavoro. 
L’aumento dei traffici ai nostri Porti darà sicuramente un forte contributo alla domanda di trasporto nel nostro Paese.
 
Mino GIACHINO
Presidente di SAIMARE spa

Trasporti e logistica - Un motore di sviluppo da rilanciare

Trasporti e Logistica sono la terza filiera del nostro Paese, valgono oltre il 10% del PIL italiano e occupano quasi 1 milione di persone. A causa della carenza di infrastrutture e a causa di una organizzazione da riformare oggi la logistica italiana è meno competitiva di quella olandese o tedesca e incide del 20% in più' sui costi del nostro sistema produttivo. Rilanciare la logistica e i trasporti come fattore di competitività e crescita è l'impegno dell'ex sottosegretario ai trasporti.

Leggi tutti gli articoli su Trasporti e logistica

Economia e lavoro a Torino e in Piemonte

Torino e il Piemonte culla della industria e dello sviluppo economico del nostro Paese da anni crescono meno della media nazionale. Torino oggi è al primo posto per disoccupazione giovanile e per numero di cassaintegrati. GIACHINO che per primo nel 2008 lanciò l'allarme inascoltato da Fassino e Chiamparino, prosegue nel suo impegno. Dopo aver fatto la battaglia per porta a Torino l'Authority dei trasporti e perché l'Aeroporto di Torino non venisse declassato dal Governo Renzi ora si batte per la Tav, per il Terzo Valico e per riportare a Torino il Salone dell'Auto e della Tecnica.

Leggi tutti gli articoli su Economia e lavoro

Sicurezza stradale - Un impegno per la vita

L'Italia nel 2002 era al primo posto per incidenti e mortalità sulle strade (7.000 morti). Con due leggi del Governo Berlusconi, la Patente a punti del 2003 e la riforma del Codice della Strada del 2010 incidenti e morti sono dimezzati sino ai 3.200 del 2014. GIACHINO che ha seguito per conto del Governo a Berlusconi l'ultima riforma del Codice (legge 120/2010) prosegue il suo impegno a favore della vita è della sicurezza dei cittadini e degli automobilisti.

Leggi tutti gli articoli sulla Sicurezza stradale

Autotrasporto

E’ mia convinzione la necessità di una politica industriale del trasporto merci che lo strutturi maggiormente e lo renda competitivo a livello nazionale ed europeo, una politica che rilanci la crescita economica, sviluppi l'efficienza logistica e aumenti la domanda di trasporto per il sistema trasportistico italiano.

E una politica industriale del settore sarà tanto più forte quanto più sarà unito il mondo associativo e migliore il rapporto con la committenza.

Leggi tutti gli articoli sull'Autotrasporto

 

Piano Nazionale della Logistica

Libro di Giachino Bartolomeo - Logistica e Trasporti - I edizione

Libro di Giachino Bartolomeo - Logistica e Trasporti - II edizione

@MinoGiachino

Foto - Interviste - Video