Home

 

       Bartolomeo Giachino                                           

Non possiamo più sbagliare. Dopo 20 anni di bassa crescita dobbiamo svoltare facendo tutto quello che non è stato fatto in questi anni.
Il risultato della Lista SITAV SILAVORO per il Piemonte sarà attentamente soppesato a Palazzo Chigi.
 
Carissimi,
Chi mi legge sa che da anni parlo di bassa crescita economica del Piemonte.
Ora tutti lo ammettono. Se Chiamparino mi avesse ascoltato quando ne parlammo al Salone del TOSM avrebbe potuto accelerare opere e decisioni che sono ancora oggi ferme. Le elezioni regionali di Domenica 26 Si giocano sul tema del rilancio economico di Torino e del Piemonte. Anche i professionisti dagli avvocati ai commercialisti agli architetti risentono della chiusura di oltre 40.000 aziende e del trasferimento di altre. 
Fare la TAV, rilanciare l’aeroporto, portare fondi europei per rinnovare la Manifattura, istituire a Torino una Alta Scuola di Formazione sia per la Pubblica Amministrazione che per le Imprese , fare un Piano per le Autostrade e per i Trasporti che costruisca la Tangenziale Est, la Asti Cuneo, la Linea 2 della Metropolitana e migliori la viabilità di aree industriali importanti come il Canavese e il Pinerolese sono nel programma della Lista SITAV SILAVORO cui ho dato vita insieme agli amici di Stefano Parisi e di Piemonte nel cuore.
La Lista SITAV e’ l’unica novità tra le tante e solite liste. Datemi fiducia com ho avuto il coraggio di organizzare la Grande Manifestazione SITAV così avrò la determinazione per far fare alla Regione le scelte che riportino il Piemonte d all’undicesimo posto di oggi al secondo posto di sempre.
A Torino e provincia Sbarrate la Lista n.2 della Scheda SITAV SILAVORO per il Piemonte e scrivete la preferenza a GIACHINO ( se ne può dare una sola). 
Nelle altre provincie piemontesi sbarrate solo la lista SITAV SILAVORO..
Mille grazie della attenzione e scrivetemi,
Mino GIACHINO 
335.6063313
Seguitemi su FB e su www.giachinobartolomeo.it

 

Su LA VALSUSA storico settimanale cattolico della Val di Susa appare la pubblicità sulla Lista Civica SITAV cui ho dato vita dopo aver avuto il coraggio di organizzare la Prima Manifestazione SITAV in Piazza dopo 20 anni di Manifestazioni, anche violente, dei NOTAV e dei NOATUTTO. Se Torino, la Bassa Valle e il Paese sono cresciuti di meno lo si deve anche al Blocco della costruzione delle Infrastrutture a partire dalla TAV. Siccome la Piazza non partecipa alla stanza dei bottoni e non vota in Parlamento o in Regione ho dato vita coraggiosamente alla Prima Lista Civica SITAVSILAVORO per il Piemonte per far valere in Regione conoscenza dei problemi e competenza.
Le prossime Elezioni Regionali di Domenica 26 si giocheranno sulla TAV e credo di avere le carte in regola più di altri per portare avanti questa battaglia.
La politica è coraggio mi diceva Carlo DONAT-CATTIN e io scommetto su un simbolo che è poco conosciuto perché non abbiamo le risorse economiche di altri e perché molti stanno a vedere dalla finestra.
Ora molti si accorgono che il Piemonte cresce meno delle altre Regioni del NORD e che dal secondo siamo scesi all’undicesimo posto. Se lo avessero capito prima non mi avrebbero di portare la bandiera SITAV al Corteo del 1 Maggio lasciando spazio aperto ai No TAV. Ora è chiaro che Domenica 26 si vota per rilanciare Economia e Lavoro a Torino, in ValdiSusa e in Piemonte.
Sulla scheda VERDE sbarra SITAV , la seconda lista che trovi sulla facciata di sinistra, e sotto scrivi GIACHINO se vuoi essere rappresentato da uno che conosce bene le infrastrutture, la TAV, i trasporti e i problemi delle aziende.
Non mi occuperò solo di TAV ma del trasporto Pendolari , della mobilità in Città e mi impegno a far saltare la ZTL allargata e il ticket di ingresso. Mi auguro che i commercianti, le imprese e i Giovani seguano il mio invito .
Mino GIACHINO
SITAV SILAVORO per il Piemonte 
335.6063313

Per rilanciare Torino..la buona politica ..deve rifarsi anche ai grandi politici e ai grandi amministratori del passato altrimenti combina i disastri ai quali stiamo assistendo. Oltre che del Prof. Grosso e di Donat-Cattin parleremo di Calleri, Porcellana, Valente, Botta, Brizio e ..Bodrato 

Mino GIACHINO (335.6063313)
SITAV SILAVORO per il Piemonte 
Il 26 Maggio  Al VOTO PER LA REGIONE PER RILANCIARE IL LAVORO. I DATI DEL DECLINO SONO PESANTISSIMI (Imprese, perse 41mila in dieci anni ).
 
Il Piemonte che insieme alla Lombardia ha trainato lo sviluppo italiano per 140 anni e’ sceso all’undicesimo posto tra le 20 Regioni per PIL procapite senza che chi ha amministrato Torino e la Regione se ne accorgesse, eppure il calo economico si poteva già vedere nel 2009. Se Chiamparino mi avesse dato ascolto avrebbe potuto accelerare i lavori della TAV, della Linea 2 della Metro etc.etc. Invece dal 2009 a oggi abbiamo perso quasi 50.000 aziende con tantissimi posti di lavoro . Dal 2001 al 2019 il Piemonte invece di crescere ha perso 1,6 e ha perso 10 punti rispetto a Lombardia e Emilia. In qualsiasi azienda con questi risultati avrebbero già mandato a casa l’Amm.delegato. 
I Piemontesi possono farlo Domenica 26 Maggio votando sulla scheda verde la lista SITAV SILAVORO per il Piemonte . SITAV perché senza collegamenti internazionali moderni Torino e il Piemonte saranno tagliate fuori dallo sviluppo de futuro e tante altre aziende si trasferiranno a Milano. 
Con la TAV saremmo nuovamente al Centro degli scambi commerciali e turistici e potremo attrarre nuove aziende. Ecco perché con coraggio ho dato vita al Movimento SITAV chiedendo io in Questura la autorizzazione alla Grande Manifestazione del 10 Novembre dello scorso anno prendendomi tutte le responsabilità civili e penali.
Il Voto alla Lista SITAV sarà il segnale più forte al Governo che il Piemonte vuole la CRESCITA e un futuro per i propri figli e per le proprie aziende.
Sulla scheda verde sbarra il simbolo SITAV SILAVORO e scrivi GIACHINO se vuoi mandare in Regione uno competente nei trasporti e nelle infrastrutture. Non abbiamo tanti soldi per la campagna elettorale ma abbiamo la convinzione nel nostro programma e il coraggio di batterci per il futuro del Piemonte . Non a caso i NOTAV gridano “Giachino via da Torino”.
Ti ringrazio della attenzione e per i suggerimenti,
Mino GIACHINO
335.6063313
Seguimi su FB e su www.giachinobartolomeo.it

 

Trasporti e logistica - Un motore di sviluppo da rilanciare

Trasporti e Logistica sono la terza filiera del nostro Paese, valgono oltre il 10% del PIL italiano e occupano quasi 1 milione di persone. A causa della carenza di infrastrutture e a causa di una organizzazione da riformare oggi la logistica italiana è meno competitiva di quella olandese o tedesca e incide del 20% in più' sui costi del nostro sistema produttivo. Rilanciare la logistica e i trasporti come fattore di competitività e crescita è l'impegno dell'ex sottosegretario ai trasporti.

Leggi tutti gli articoli su Trasporti e logistica

Economia e lavoro a Torino e in Piemonte

Torino e il Piemonte culla della industria e dello sviluppo economico del nostro Paese da anni crescono meno della media nazionale. Torino oggi è al primo posto per disoccupazione giovanile e per numero di cassaintegrati. GIACHINO che per primo nel 2008 lanciò l'allarme inascoltato da Fassino e Chiamparino, prosegue nel suo impegno. Dopo aver fatto la battaglia per porta a Torino l'Authority dei trasporti e perché l'Aeroporto di Torino non venisse declassato dal Governo Renzi ora si batte per la Tav, per il Terzo Valico e per riportare a Torino il Salone dell'Auto e della Tecnica.

Leggi tutti gli articoli su Economia e lavoro

Sicurezza stradale - Un impegno per la vita

L'Italia nel 2002 era al primo posto per incidenti e mortalità sulle strade (7.000 morti). Con due leggi del Governo Berlusconi, la Patente a punti del 2003 e la riforma del Codice della Strada del 2010 incidenti e morti sono dimezzati sino ai 3.200 del 2014. GIACHINO che ha seguito per conto del Governo a Berlusconi l'ultima riforma del Codice (legge 120/2010) prosegue il suo impegno a favore della vita è della sicurezza dei cittadini e degli automobilisti.

Leggi tutti gli articoli sulla Sicurezza stradale

Autotrasporto

E’ mia convinzione la necessità di una politica industriale del trasporto merci che lo strutturi maggiormente e lo renda competitivo a livello nazionale ed europeo, una politica che rilanci la crescita economica, sviluppi l'efficienza logistica e aumenti la domanda di trasporto per il sistema trasportistico italiano.

E una politica industriale del settore sarà tanto più forte quanto più sarà unito il mondo associativo e migliore il rapporto con la committenza.

Leggi tutti gli articoli sull'Autotrasporto

 

Piano Nazionale della Logistica

Libro di Giachino Bartolomeo - Logistica e Trasporti - I edizione

Libro di Giachino Bartolomeo - Logistica e Trasporti - II edizione

@MinoGiachino

Foto - Interviste - Video