Home

 

       Bartolomeo Giachino

Prego per Sergio MARCHIONNE un grande manager globale che ha salvato la Fiat dal fallimento e l ‘ha portata al matrimonio con la Chrysler oltre a rilanciare Maserati e Alfa Romeo. 
Ho avuto il piacere di conoscerlo quando ho servito il Paese da Sottosegretario ai trasporti. A giugno 2008 era stato proclamato il fermo dei tir . Marchionne dichiarò che avrebbe messo in cassa integrazione tutta la Fiat. Raggiunsi l’intesa e evitai al Paese un blocco che avrebbe causato una perdita della produzione industriale per alcuni miliardi di euro.
Marchionne mi fece personalmente i complimenti. Successivamente insieme alla Assemblea dell’Anfia del 2010  si complimentò pubblicamente per il forte stanziamento  del Governo a favore dei camionisti che cambiavano il vecchio tir a favore degli Euro 5 non inquinanti.
Molto interessante l’incontro tra il Governo , i sindacati e Marchionne sulla prospettiva della FIAT . Io affiancavo il Presidente Berlusconi e il collega Guido Crosetto.
Era un grande personaggio che non se la tirava. 
Con Valletta e Ghidella sono stati i tre manager più impieganti nella storia della FIAT . Sono preoccupato che nel nuovo vertice non sia presente un manager italiano .
Torino, 22Luglio 2018

Trasporti e logistica - Un motore di sviluppo da rilanciare

Trasporti e Logistica sono la terza filiera del nostro Paese, valgono oltre il 10% del PIL italiano e occupano quasi 1 milione di persone. A causa della carenza di infrastrutture e a causa di una organizzazione da riformare oggi la logistica italiana è meno competitiva di quella olandese o tedesca e incide del 20% in più' sui costi del nostro sistema produttivo. Rilanciare la logistica e i trasporti come fattore di competitività e crescita è l'impegno dell'ex sottosegretario ai trasporti.

Leggi tutti gli articoli su Trasporti e logistica

Economia e lavoro a Torino e in Piemonte

Torino e il Piemonte culla della industria e dello sviluppo economico del nostro Paese da anni crescono meno della media nazionale. Torino oggi è al primo posto per disoccupazione giovanile e per numero di cassaintegrati. GIACHINO che per primo nel 2008 lanciò l'allarme inascoltato da Fassino e Chiamparino, prosegue nel suo impegno. Dopo aver fatto la battaglia per porta a Torino l'Authority dei trasporti e perché l'Aeroporto di Torino non venisse declassato dal Governo Renzi ora si batte per la Tav, per il Terzo Valico e per riportare a Torino il Salone dell'Auto e della Tecnica.

Leggi tutti gli articoli su Economia e lavoro

Sicurezza stradale - Un impegno per la vita

L'Italia nel 2002 era al primo posto per incidenti e mortalità sulle strade (7.000 morti). Con due leggi del Governo Berlusconi, la Patente a punti del 2003 e la riforma del Codice della Strada del 2010 incidenti e morti sono dimezzati sino ai 3.200 del 2014. GIACHINO che ha seguito per conto del Governo a Berlusconi l'ultima riforma del Codice (legge 120/2010) prosegue il suo impegno a favore della vita è della sicurezza dei cittadini e degli automobilisti.

Leggi tutti gli articoli sulla Sicurezza stradale

Autotrasporto

E’ mia convinzione la necessità di una politica industriale del trasporto merci che lo strutturi maggiormente e lo renda competitivo a livello nazionale ed europeo, una politica che rilanci la crescita economica, sviluppi l'efficienza logistica e aumenti la domanda di trasporto per il sistema trasportistico italiano.

E una politica industriale del settore sarà tanto più forte quanto più sarà unito il mondo associativo e migliore il rapporto con la committenza.

Leggi tutti gli articoli sull'Autotrasporto

 

Piano Nazionale della Logistica

Libro di Giachino Bartolomeo - Logistica e Trasporti - I edizione

Libro di Giachino Bartolomeo - Logistica e Trasporti - II edizione

@MinoGiachino

Foto - Interviste - Video